Curriculum ART CONSULTING

 

 

Esperienza maturata nell’area educativo - pedagogica

 

L’attività pedagogica dell’Associazione ART CONSULTING ODV è finalizzata a favorire un’autonomia di pensiero, costruita sulle esigenze espressive, e su un lavoro che favorisca l’attitudine a problematizzare, a collegare le conoscenze, e dove le abilità e le capacità di ciascuno possano essere valorizzate e amplificate. Qui di seguito i nostri interventi formativi nello specifico:

 

1. Centro estivo “Più tempo per Crescere”(2012-2013-2014-2015-2016) Casalotti

Tale intervento formativo, realizzato presso la scuola primaria “A. Bajocco”di Roma (I. C. via  Casalotti, 259) negli anni 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 ha maturato, nei partecipanti, le competenze necessarie per interagire nel gruppo in modo costruttivo e collaborativo. Nello specifico, alla fine del processo formativo, il bambino risultava in grado di:

·         accettare, rispettare, aiutare gli altri;

·         favorire forme diverse di contatto con gli altri e di comunicazione;

·         integrarsi nel gruppo in maniera propositiva;

·         riconoscere e accettare le diversità;

·         valorizzare le differenze individuali e le potenzialità di ciascun membro del gruppo.

Attraverso uno spunto tematico (2012: i colori; 2013: “Il mago di Oz”; 2014: “Peter Pan”; 2015: “Il piccolo principe”; 2016: “Alice nel paese delle meraviglie”), il centro estivo rappresenta una buona occasione per divertirsi ed imparare a conoscere meglio il prossimo.

Le attività sono numerose: laboratori corali e strumentali, costruzione di strumenti musicali con materiali di risulta, giochi di gruppo, giornata dello scambio, gioco libero, e tanto altro…

I bambini si sono esibiti, alla fine del centro, in un saggio alla presenza di genitori e parenti.

 

2. Centro estivo “Classi Sinfoniche” – ARANOVA 2013-2014

Il centro estivo, offerto alla scuola primaria di Aranova nel 2013 e 2014 e realizzato presso i locali della stessa scuola, ha dato a tutti i partecipanti un’occasione per divertirsi, sviluppare la creatività e la fantasia, stare insieme ad altri bambini e ragazzi, vivendo esperienze nuove ed interessanti attraverso la pratica musicale e corale.

Non sono mancate esperienze di motoria e di gioco libero.

Il tutto si è chiuso con un grande saggio finale, al quale i genitori dei bambini hanno entusiasticamente partecipato.

L’intero progetto è stato aperto a tutti i bambini in età di scuola primaria.

 

 3. Centro estivo “Classi sinfoniche” – LABARO 2013

Il centro estivo, offerto e realizzato nell’estate 2013 presso la scuola primaria di Labaro “I.C. Castelseprio”, è stato aperto a tutti i bambini tra i 6 e gli 11 anni. Oltre ad una connotazione marcatamente musicale, tramite esercitazioni corali ed esperienze strumentali d’insieme, il centro si è posto l’obiettivo di implementare le capacità manuali e creative dei bambini; rendendo unica l’esperienza di socializzazione e di comunicazione.

 

 

4. Centro estivo “Più tempo per Crescere” (2014) Massimina

Il centro estivo trae spunto dall’esperienza maturata dall’ass. e dai suoi soci nell’ambito delle attività estive con i bambini. Attraverso uno spunto tematico ( “Il mago di Oz”), il centro estivo rappresenta una buona occasione per divertirsi ed imparare a conoscere meglio il prossimo.

 

5. Centro estivo “Più tempo per Crescere” IC Cornelia, 73 (2015)

Centro estivo ispirato al tema conduttore del “Piccolo principe”, celebre storia riadattata per una situazione ludica ed estiva.

Le materie trattate sono quelle artistiche, ma si dà anche tanto spazio al tema del riuso e del riciclo. Il centro estivo, in via sperimentale, è attivo anche nel mese di Agosto, ad eccezione di due settimane centrali, e in Settembre, sino alla riapertura delle scuole.

 

6. Progetto “Musica insieme” (a.s. 2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15, 2015-16)

Il progetto, realizzato negli anni scolastici 2011-12, 2012-13, 2013-14 e 2014-15  presso l’ “IC Castelseprio” di Roma, ha riguardato i bambini di età compresa tra i 3 e gli 11 anni.

Le attività proposte durante gli  Anni Scolastici hanno sviluppato nel bambino:

·  la percezione uditiva: attraverso l’ascolto attivo di brani strumentali e corali;

·   la psicomotricità: attraverso le lezioni di Musica e movimento;

·   l’accesso al mondo musicale simbolico-espressivo: il bambino è riuscito a decodificare alcuni degli elementi che caratterizzano la nostra cultura musicale

· un atteggiamento di rispetto e di interesse per le altre culture: obiettivo pienamente raggiunto in quanto la musica non richiede la condivisione di esperienze verbali;

·  la dimensione affettiva: il far musica ha permesso al partecipante di esplorare, nell’emotività della musica, la propria emotività;

· la dimensione sociale, il bambino è stato guidato all’ascolto reciproco e all’interazione costruttiva, fondamentale in tutte le attività, ma in particolare nel fare musica e cantare insieme.

 

7. Progetto “Classi Sinfoniche” (a.s. 2011-2012, 2012-2013)

Tale proposta formativa, finanziata da Roma Capitale (Mun. XIII) ha rivolto la sua attenzione     

alla valenza sociale che può ricoprire la musica.

Nell’a. s. 2011-2012 è stato realizzato presso la scuola primaria “Don Milani”, via Orbassano, 69. Nell’a. s. 2012-2013 è stato realizzato presso la scuola primaria “E. Bondi”, via Bondi, 83, Roma.

Essa è risultata lo strumento ideale per una maggiore consapevolezza sociale. Il suo linguaggio universale ha fatto cadere le barriere linguistiche (purtroppo molto presenti nel nostro territorio) che i bambini si trovano ad affrontare, spesso impreparati, per una vita interrelazionale.

L’esperienza di gruppo offerta dalla musica è stata senz’altro rilevante. Il bambino disagiato si è confrontato con i compagni sullo stesso piano, parallelo e continuo, e di crescita individuale.

 

8. Progetto “Musica Insieme” (a.s. 2014-2015, 2015-2016)

Progetto realizzato presso l’IC Piazza Minucciano-Roma.

Esso consiste in un percorso musicale di esplorazione sonora corporea e strumentale.

Le finalità sono tecnico-musicali e socio-relazionali.

 

9. Progetto “La Musica è un gioco da bambini”. IC CASTELSEPRIO (a.s. 2011-12, 2012-13, 2013-14, 2014-15, 2015-16), Scuola dell’infanzia “IL BAMBINO NEL MONDO”- Mun. 13 – Roma Capitale (a.s. 2015-16)

Questo intervento di formazione è stato particolarmente studiato per consentire ai bambini più piccoli, di età dai 3 ai 5 anni, di comprendere in modo semplice, ma significativo, il complesso linguaggio musicale.

Nello specifico sono state sviluppate le competenze di ascolto attivo finalizzate alla comunicazione efficace. Alla fine del corso il bambino era in grado di:

·  rappresentare con il disegno una storia;

·  attribuire significati alla musica attraverso rappresentazioni iconiche e grafiche;

·   decodificare e inventare rappresentazioni grafiche simboliche;

·    saper leggere in un’immagine e/o produzione multimediale significati emozionali;

·    esprimersi attraverso il disegno e il colore;

·    saper ascoltare attivamente.

 

10. Progetto “Classi Sinfoniche” (a.s. 2012-2013)

Il progetto vuole essere un naturale proseguimento del lavoro svolto durante l’anno precedente presso la scuola primaria Don Milani.

Il progetto coinvolge l’intero Istituto, per un totale di 16 classi (comprese due classi di scuola dell’infanzia).

Si danno primi rudimenti musicali, attraverso pratica corale e strumentale.

I risultati raggiunti sono notevoli, soprattutto per quanto riguarda i rapporti interpersonali dei bambini, impegnati in una bellissima ed originale ricostruzione della Divina Commedia dantesca, attraverso un copione divertente e molto fruibile.

Esibizione in teatro a fine progetto, con ulteriore esperienza di arricchimento per i bambini.

 

11. Progetto “Nati per la Musica,verso una nuova cultura dell’infanzia”: Asilo nido “La bacchetta magica”-Mun. 13 – Roma Capitale (a.s. 2014-2015, 2015-2016); Asilo nido “L’albero d’oro”- Mun. 13- Roma Capitale (a.s. 2014-2015, 2015-2016) – Asilo nido “Abracadabra”- Mun.13 Roma Capitale (a.s. 2015-2016)- Asilo nido “Il bambino nel mondo”- Mun. 13 Roma Capitale (a.s. 2015-2016).

Dopo aver frequentato le lezioni, tenute da una psicologa e un musicista professionista, i bambini dell’Asilo Nido saranno in grado di:

·    sviluppare le capacità percettive relative all’orecchio musicale attraverso l’ascolto;

·    migliorare i tempi di attenzione e di coinvolgimento nell’attività musicale.

·   differenziare il suono dal silenzio;

·   individuare la direzionalità del suono e seguirla con movimenti del corpo;

·    acquisire abilità ritmiche attraverso il movimento del corpo e la sperimentazione di oggetti;

·    discriminare, gestire ed esprimere le emozioni suscitate dall’attività musicale;

·     acquisire consapevolezza della propria voce e della propria corporeità;

·     imitare canti adatti e assimilarli nel tempo;

·   instaurare una relazione basata sull’affettività nella comunicazione con gli altri attraverso giochi, “body percussion”, coccole musicali, canti mimati, girotondi e trasmettere fiducia, consapevolezza e sicurezza nelle proprie capacità espressivo- musicali;

·  interagire l’attività musicale con altri tipi di linguaggi (grafico-pittorico…).

 

12. Progetto "ORIENTAR...Sì!"

Progetto di Orientamento per gli studenti del 5° anno delle scuole secondarie di II grado.

Il partecipante, alla fine del percorso formativo, sarà in grado di:

·   Conoscere il futuro scenario lavorativo ed universitario al fine di consentire scelte consapevoli e mirate;

·  Conoscere i principali strumenti di selezione (cv, colloquio) e canali di ricerca (internet, giornali, uffici di collocamento, concorsi, ecc..).

 

13. Saggio“Musica a Colori”,

Realizzato il 21-05-2012, presso la scuola primaria “Don Milani”dell’ IC “Via Cornelia, 73”, Roma, patrocinato e finanziato dall’Assessorato alle politiche Sociali del Municipio XIII Roma Capitale e il 22-05-2012, presso il plesso di Labaro della scuola primaria dell’IC Castelseprio.

Il saggio, studiato appositamente per i bambini della scuola primaria, si prefigge lo scopo di ottenere miglioramenti di socializzazione e di identità di gruppo, attraverso un percorso sonoro-musicale incentrato sul parallelismo tra suoni ed immagini.

In particolare, si prendono in considerazione i 7 colori dell’arcobaleno e li si accostano con esecuzioni dal vivo di celebri brani di musica, rievocando così il colore stesso. Ad ogni classe viene affidato un colore, e l’identificazione è agevolata dall’abbigliamento dei bambini, che ricalca il colore prescelto.

Ogni classe procede alla declamazione prosodica di una poesia a tema, accompagnata da musica che riprende il tema stesso.

La performance si arricchisce tramite l’esecuzione di brani strumentali, con l’uso di strumenti musicali non convenzionali, e costruiti in classe partendo da oggetti della vita quotidiana.

Infine, l’integrazione è totale nel momento finale, in cui tutti i bambini (circa 150 !) cantano e suonano insieme un ultimo brano sui colori.

 

14. Spettacolo dal vivo “La Quotidiana Commedia”,

Realizzato presso il plesso di Grottarossa dell’IC Castelseprio, e presso la scuola “A. Frank” con i bambini delle classi quinte della scuola primaria “E. Bondi”, Roma.

Lo spettacolo, costituito da un copione appositamente creato dall’Art Consulting, riprende il tema della dantesca “Divina Commedia” e lo pospone ai giorni nostri, tramite una divertente parodia dei vizi capitali, rappresentati via via  dalle classi interessate.

Ogni scena è preceduta da un balletto studiato con una ballerina professionista, che ha come tema il vizio della scena stessa.

Ogni finale di scena è accompagnato dal canto di un coro, che si esibisce in canzoni celebri del repertorio leggero italiano, collegate al tema stesso della scena di appartenenza.

Molti i personaggi noti interpretati dai bambini, tutti in costume.

Gli eccezionali risultati ottenuti sono di accrescimento musicale, sociale, interattivo, di gruppo.

 

15. Spettacolo dal vivo “La banda a scuola”,  

Realizzato il 16-05-2012 presso i plessi di Labaro e Grottarossa della scuola primaria dell’IC Castelseprio, Roma.

Lo spettacolo consiste in una esibizione dal vivo di alcuni brani e marce note da parte di una banda di circa 25 elementi. Gli strumenti ed i brani vengono presentati prima di ogni esecuzione. Lo scopo è di avvicinare i bambini alla musica tramite un rapporto diretto con la musica stessa, spesso trascurato e quasi mai attuato.

I bambini hanno la possibilità di vedere ed ascoltare strumenti noti e meno noti dal vivo.

 

16. Lezione – Concerto,

Tenuta il 27- 02 - 2012,  per i bambini delle scuole dell’infanzia di Labaro, Roma. Si tratta di una lezione introduttiva al mondo della musica per bambini dai 3 ai 6 anni.

I bambini vengono coinvolti in una lezione interattiva, tramite il contatto diretto con  alcuni strumenti musicali convenzionali, distinguendo tra le varie tipologie di strumenti.

Si richiama l’attenzione sui vari ritmi, e si chiede ai partecipanti di imitare alcuni movimenti a tempo con la musica e di concerto con gli educatori.

L’esperienza rileva una grande attenzione per il lavoro di gruppo, incentrando l’attività sull’abbattimento reale di barriere sociali.

 

17. Realizzazione e pubblicazione del libro “Il Solfeggio Facile”.

In metodo è rivolto ad insegnanti, musicisti ed a tutti coloro che per la prima volta si avvicinano al mondo della musica, ma in realtàè particolarmente consigliato per i bambini dagli 8 agli 11 anni. Il libro è frutto dell’esperienza ultratrentennale dell’autore (Simone Saccoccio, presidente della ART CONSULTING), che presenta una trattazione del solfeggio in chiave dinamica ed interattiva, mettendosi nei panni di chi voglia intraprendere lo studio di uno strumento musicale ed abbia così bisogno di una conoscenza musicale di base.

Il libro è illustrato da fumetti, rappresentanti i tre soci fondatori dell’ “Art Consulting”.

L’approccio alla musica risulta divertente e non traumatico (il solfeggio è una materia abbastanza noiosa per i bambini).

 

18. Realizzazione del libro“Il Musichiere”.

Questo quaderno operativo, pratico e divertente (autori: Salvatore Di Russo, Annarita Fantauzzi), è rivolto a bambini di età compresa fra i cinque e gli otto anni, che si addentrano per la prima volta nello studio della musica. Le nozioni vengono presentate in maniera semplice e interattiva in modo tale da sviluppare conoscenze e competenze attraverso il gioco, ma con la consapevolezza di vivere un momento formativo ed educativo.

Il metodo di insegnamento, costruito attorno alla figura del discente, è frutto della ventennale esperienza dell’autore che, insieme alla dott.ssa Annarita Fantauzzi , assolve alla funzione sociale di maturazione e crescita personale, con obiettivi sempre più mirati e personalizzati.

 

19. Scuole di musica ARCHITETTURE SONORE (2013-2014-2015)

L’Associazione crea una vasta rete didattica sul territorio del XIII Municipio, con 4 scuole di musica e arte nelle seguenti sedi di proprietà comunali:

-   Via Orbassano, 69

-    Via Enrico Bondi, 84

-    Via Casalotti, 85

Nate dalla positiva interazione tra scuole del territorio, istituzioni municipali ed operatori dei vari settori musicali, le scuole di musica si prefiggono lo scopo di rendere accessibile a tutti lo studio della musica.

Le scuole sono aperte a tutti, bambini ed adulti, favorendo lezioni collettive per i bambini e rendendo gradevole lo studio delle varie materie musicali attraverso appositi strumenti didattici.

Grande riscontro di partecipanti per i corsi attualmente attivi (circa 80 iscritti).

 

20. Corsi di musica presso IC Piazza Minucciano – Roma (attività integrative in orario   extrascolastico) A.S. 2014-2015, 2015-2016.

Si tratta di N°3 corsi per apprendere lo studio dei seguenti strumenti musicali: CHITARRA, CANTO CORALE, PERCUSSIONI.

I corsi sono tutti collettivi, e si avvalgono della collaborazione di una psicologa, per la componente relazionale all’interno del gruppo di studio coinvolto nei singoli corsi.

Le competenze finali acquisite saranno tecniche-musicali e di aggregazione-socializzazione.

 

21. Servizio di pre-scuola (a.s. 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016)

Il servizio viene incontro alle esigenze dei genitori dell’I. C. via Casalotti, 259, con l’accoglienza dei bambini un’ora prima dell’orario di inizio lezioni.

Il progetto prevede un’introduzione al mondo della musica, attraverso l’ascolto attivo; il tutto coagulato da un diverso tema centrale.

A corredo del servizio, attività ludico- motorie e realizzazione piccoli manufatti.

 

 

22. Corsi di musica presso Circolo Sott.li Marina Militare Italiana (a.s. 2015-2016)

Dal 2015 risultano attivi, in Convenzione e presso il Circolo Sottufficiali della Marina Militare Italiana, numerosi Corsi di musica; tutti tenuti da soci volontari dell’Ass.: corsi di Pianoforte, Violino, Chitarra, Canto.

I Corsi sono rivolti a chi vuole intraprendere uno studio musicale avanzato dal punto di vista strumentale e musicale.

 

 

23. Progetto “RIMODULAZIONI” in Convenzione con il Comune di Castel S. Elia - VT- (a.s. 2015-16)

Il progetto è rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di Castel S. Elia, in collaborazione con l’IC Stradella di Nepi (VT).

 

 

24. Post-scuola e assistenza studio per scuole secondarie di primo grado. IC CASALOTTI, 259- ROMA  (a.s. 2015-16)

Progetto di post-scuola, con particolare riguardo all’assistenza studio dei ragazzi per lo svolgimento giornaliero dei compiti per casa.

L’orario extra-scolastico dalle 14:00 alle 16:00 di ogni giorno scolastico viene utilizzato per l’assistenza alle materie di studio della scuola secondaria di primo grado presso  il plesso di via Orbassano, 69.

Le competenze richieste dai soci volontari sono nelle materie di lettere, matematica e inglese (lungue).

 

25. Servizio di pre e post/scuola presso IC via Ormea- 00166 Roma (a.s. 2016-2017)

Il servizio viene incontro alle esigenze dei genitori dell’I. C. via Ormea, con l’accoglienza dei bambini un’ora prima dell’orario di inizio lezioni e le attività organizzate durante l’orario extrascolastico dopo l’uscita degli alunni dalla scuola.

Il progetto prevede un’introduzione al mondo dell’arte, attraverso numerose attività; il tutto coagulato da un diverso tema centrale.

A corredo del servizio, attività ludico- motorie e realizzazione piccoli manufatti.

 

 

L’Ass. ART CONSULTING è iscritta nel registro regionale (Lazio) delle Organizzazioni di Volontariato (ODV).

 

L’Art Consulting è accreditata presso l’Università degli studi dell’Aquila per le attività di tirocinio della Facoltà di Psicologia.

L’Art Consulting è accreditata presso la Scuola di Musicoterapia del Centro Educazione Permanente di Assisi (Pg), per le attività di tirocinio.

L’Art Consulting è accreditata presso l’Università degli studi NICCOLO’ CUSANO, per le attività di tirocinio.

L’Art Consulting è accreditata presso centro studi “Logos” per le attività di tirocinio formativo.

L’Associazione risulta iscritta nell’albo delle Associazioni Culturali del Municipio XIII, Roma Capitale.

L’Art Consulting risulta iscritta nel Registro delle Associazioni, Cooperative culturali e singoli soggetti che svolgono attività in campo culturale dell’ Istituzione Sistema delle  Biblioteche Centri Culturali, Roma Capitale.

L’Art Consulting  risulta tra gli organismi accreditati all’albo municipale del Municipio VI per operare nel campo delle attività integrative con i bambini da svolgersi all'interno delle scuole comunali dell'infanzia e dei nidi (d.d.d. n. cf/1739 del 06.11.2012).